“So where do I sail?”

 … "A ship losing control…"
 
Ma il sole la fuori splende, solo leggermente offuscato dalle nuvole milanesi.
Sabato si festeggia la rinascita, la svolta.
Il tentativo di svolta quantomeno.
 
Quando si sta accucciati su se stessi per un anno intero a lasciare che tutto attorno deperisca, ogni scatto di volonta’ inizia a diventare una cosa enorme.
 
Intanto mia nonna peggiora.
 
La mia secondlife sta lentamente andando alla deriva, ho piantato il forum, mi annoio, mi sbattono quotidianamente e rigorosamente involontariamente in faccia tutti i miei clamorosi fallimenti.
Basta la first per questo no?
Per sentirsi piccoli ed impotenti.
 
Cosi’ navigo da una casa all’altra, da un problema altrui all’altro, sperando che la solita formula di proteggerli e ascoltarli funzioni facendomi dimenticare alla svelta le mie necessita’, facendomi sentire il lato forte.
 
Una casa le cui pareti urlano.
Si va li per svagarsi, e ci si avvilisce. Figata.
Cosi’ il mio piccolo avatar fantasma slaccia pian piano i legami pratici, elimina blog, abbandona forum, falcia via profili, mette tutto in pausa, e chiude gli occhi dietro agli occhiali da sole.
 
Incerto se buttarsi da quella skybox per sempre o tenere duro e sopportare la sensazione di vuoto, in nome di tutto cio’ che continua a gridare dalle sue pareti.
 
Trascinato silente dagli eventi come prima che tutto iniziasse ad avere un senso.
 
Ma per ora, per ora la’ dentro… tutto crolla, per tutti. E nessuno riesce a stare in piedi.
 
"…a ghost ship wanders far, ‘cause there’s no guiding star… And this treasure has no meaning anymore…"
 
Per ora resiste, perche’ per fortuna il Kei qua fuori e’ in ripresa, e non si lascia avvilire.
Ma una domanda inizia a serpeggiare nelle sue fin troppo perfette, liscie forme che ricalcano l’aspetto di Adam a simboleggiare questo schifo di sensazione…
"Will this be my fate?"
Annunci

Informazioni su Keishiro Yukikaze

Just your regular twisted egomaniac
Questa voce è stata pubblicata in No Category. Contrassegna il permalink.

Una risposta a “So where do I sail?”

  1. Wintersoul ha detto:

    Stavo scrivendo una lunga reply con un sacco di cose che ho ripetuto un pacco di volte, poi mi han chiamato in giro gli utenti e son tornato due ore dopo. Fuck. Chissenefrega, e\’ ora di alzarsi, prendere cio\’ che e\’ caro e farne tesoro e lasciare cio\’ che e\’ marcescente.C\’e\’ da scegliere tra questo oppure marcir tu stesso.In un certo senso, e qui sarai contento, mi sa proprio che una scelta non ce l\’hai. Guarda con simpatia la tua rinascita, che giocandotela bene quasi quasi puoi anche divertirti sto giro. (si spera.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...