Musica… Part I

Molti ce l’hanno su con la cosiddetta "musica commerciale", giusto perche’ bho, e’ roba che gira parecchio, famosa, e ad alcuni rode il culo secondo me.
Non faccio parte di questa categoria, e ci sono diversi gruppi "trovati su MTV" che mi piacciono davvero molto… Nonostante a me tendano a piacere spesso soltanto singole canzoni di un po’ tutti, loro collezionano un grosso numero di canzoni che io gradisco in pieno.

... I Muse… li scoprii molti anni fa (quanti non saprei dirlo, ahime’ sto perdendo del tutto la cognizione del tempo) vedendo il video di "unintended" e restandoci a dir poco a bocca aperta.

Da allora presi ad amarli intensamente, visto che rispettavano in tutto e per tutto non solo i canoni minimi per cui una canzone debba piacermi (testo con un senso, melodia accettabile), ma anche quelli massimi (testi molto belli, melodia eccellente).
La voce del cantante a volte sembra una chitarra elettrica. Il che significa che si, a volte e’ lagnosa, ma ha fascino ed un’estensione vocale straordinari.

Il tipo di canzoni depressotiche e delicate che tanto mi piacciono…

… I Coldplay… che per me hanno inizio dalla splendida Trouble.

Loro sono praticamente i miei preferiti. Sull’abilita’ di Chris Martin come cantante non c’e’ mai stato nessun dubbio.
Credo che a differenza di altri gruppi musicali ci siano ben poche canzoni dei Coldplay che NON mi piacciano.
Fra cui Fix You che e’ una menata pazzesca.

Tutte le altre, e tutti i testi in assoluto, sono da sogno. Narrano in maniera incredibilmente precisa i fantastici mondi in cui io vivo.

… I Red Hot Chili Peppers … scoperti ascoltando per caso Soul to squeeze

Meno seriosi ma non per questo meno orecchiabili, anzi… han saputo descrivere saggiamente molti momenti particolari della mia vita e della mia second vita, anche se sicuramente i testi tutto volevano fuorche’ significare questo…

Purtroppo i live fino agli ultimi tempi non sono assolutamente ascoltabili. Il cantante per piu’ della meta’ della sua carriera ha steccato cosi’ clamorosamente da deludere il pubblico pagante abissalmente.
Alla lunga, pero’, pare aver corretto il disastro.

… I Radiohead… scoperti ascoltando Creep, ((canzone scritta chiuso in un bagno della scuola… direi che i radiohead sono la rivincita di un vero outcast maltrattato e odiato da tutti… bhe signori belli, ora credo che potreste leccargli la suola delle scarpe, per non essere piu’ volgare… ))

A volte troppo sperimentali per le mie orecchie, a volte veramente troppo rumorosi. Ma impossibile non citarli, vista la quantita’ comunque abissale di loro canzoni con cui sono cresciuto.

Si capiscono molte cose da questo vero? XD

… I Kings of Convenience… a tratti meravigliosamente cinici, a tratti semplicemente geniali. Scoperti con Misread, adorati sin da subito.

Per quanto incredibilmente descrivibili da "motivetto accattivante", il leggere i testi spesso rovescia le sensazioni. Come d’altronde i Jamiroquai (che citero’ in seguito), ci si aspetta sempre tutt’altro.

… I Placebo… scoperti ascoltando Slave to the wage

Non so se sono stato piu’ colpito dal video in quel caso che dalla canzone vera e propria. Fattosta’ che mi sono rimasti impressi abbastanza da andare a vedere che altro avessero fatto… E sono finiti per piacermi, anche se decisamente piu’ "ruvidi" dei miei soliti gusti.
Nonostante la voce da chitarra elettrica, nonostante la tipica formula accalappia-kei, mi hanno sempre un po’ inquietato.

Il che non e’ sempre un male.

I Jamiroquai… scoperti ascoltando alla radio Travelling without moving

Che dire di loro? Ballabili!!! Ma non solo.
Ignorare i loro testi e’ uno sbaglio abissale, il senso delle loro canzoni e’ sempre meno allegro e scanzonato di quanto ci si potrebbe immaginare. JayKay e’ in grado di cantare che si vorrebbe buttare da un palazzo, tanto non c’e’ motivo di restare, fischiettando e saltellando.
O vomitare icore con gran classe, o dichiarare di volersi togliere tutti quanti dai piedi…

C’e’ una canzone per ogni dannato skizoide Kei nel repertorio Jamiroquai, e devo dire che non li escluderei mai da una lista di miei gruppi preferiti… Anche se molti non li apprezzano altrettanto.

Taglio qui ripromettendomi di continuare il giretto nei miei gusti musicali (inglesi, perche’ se ci metto anche quelli italiani e giapponesi non finiamo piu’). Ora purtroppo devo mettermi a lavorare.

Capita anche nelle famiglie piu’ fancazziste ;D

Annunci

Informazioni su Keishiro Yukikaze

Just your regular twisted egomaniac
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...