Domani, oggi, ieri

Non c’era domani, per molte e troppe cose.
Come ci si sente senza poter guardare avanti veramente, senza vedere quello che meglio si sogna, vedendo tutto una pallida estensione piu’ o meno grottesca dell’oggi?
Quell’oggi che ti tiene intrappolato in un piacevole e favoloso perenne stato di stasi, vorresti correre si, volare.
Perche’ sei sempre stato cosi’, perche’ ti piace essere avanti, perche’ ti piace crogiolarti nelle cose e attaccarti alle persone, stretto, in un’intesa che non conosce compromessi ne’ costrizioni.
Nell’oggi senza un domani che ti spacca l’anima e le gambe.
E allora che si fa? Si fugge?
Si fugge dalla fuga che a sua volta fugge?
Come ieri, oggi, come oggi, domani.

Vola finche’ puoi, vai, che e’ giusto cosi’.
Io resto qui a galleggiare nel mare tranquillo delle mie necessita’
A guardare avanti sperando di vedere voi
Liberi dalla trappola
della paranoia.

Annunci

Informazioni su Keishiro Yukikaze

Just your regular twisted egomaniac
Questa voce è stata pubblicata in No Category. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Domani, oggi, ieri

  1. Fabio ha detto:

    Ti poni alcune domande … ma nessuna risposta.
    Forse sono domande retoriche.
    Forse sono solo parte di un ragionamento personale e servono a descrivere lo stato d\’animo.
     
    Ciò non toglie che solo l\’oggi ha una qualche rilevanza.
    Sempre.
    Ieri è qualcosa che non ci appartiene più, come una foglia che si stacca dall\’albero e va per la sua strada lasciandoci (per forza di cose) indifferenti.
    Il futuro è un\’ipotesi, come in una canzone di Enrico Ruggeri …. aggiungo un pezzo di testo.
     
    Ma il futuro è un\’ipotesi,forse il prossimo alibi che vuoi,il futuro è una scusa per ripensarci poi.Il futuro è una voglia, non si sa se sincera,il futuro è una donna che probabilmente spera,fino a quando, chissà?
    Un abbraccio

  2. dany ha detto:

    OGGI è la certezza, bella o brutta che sia…
    DOMANI sono le speranze, i timori,i progetti,l\’incognita…
    IERI è un bagaglio di esperienze, errori, , bei ricordi,esperienza,crescita,nostalgia
    e noi…NOI siamo tutte e tre le cose…
    :-*

  3. X ha detto:

    Se non puoi volare, cammina. Se non puoi camminare, zoppica. Se non puoi zoppicare, striscia. Ma non ti fermare mai, mai, mai!!! Per quanto dolore tu debba dimenticare, per quanto tu ne debba affrontare ancora, per quanto possa sembrarti che i tuoi sforzi siano inutili o ridicoli agli occhi degli altri (o ai tuoi stessi occhi), per quanto lontana sia la meta… ma anche se ancora non hai una meta. Non ti fermare… perchè durante il percorso può accadere qualsiasi cosa, persino che tu, un bel giorno, ti senta finalmente felice. Le persone che incontri, considerale come compagni di viaggio. I luoghi in cui vivi come camere d\’albergo. La tua memoria come un\’enciclopedia. Il tuo presente come un foglio bianco, la tua vita come una penna, il tuo futuro come il prossimo capitolo… che scriverai non appena ti verrà l\’ispirazione. La mia esistenza in vita, negli ultimi 13 anni, è stata un gustoso "fuori programma", regalatomi da una circostanza del tutto casuale. E nonostante, da 13 anni in qua, abbia attraversato periodi brutti e bruttissimi, ritengo ora senza alcun dubbio di non volermi fermare mai, perchè in ogni caso vivrò troppo poco, e poi… di tempo per riposare ne avrò persino troppo… dopo che sarò morta. ^__^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...