Paccando Gesu’

Disclaimer: Io sono un religioso naturale, ho un profondo rispetto per chi crede in Dio e in Gesu’, ma nella mia modesta (e sicuramente sbagliata) opinione la loro religione e’ solo una manipolazione e rimanipolazione e arimanipolazione politica di una favola per schiavi creata enfatizzando inutilmente la vita di una singola persona furba e carismatica. Percio’, il fatto che venga ancora presa cosi’ tanto sul serio nel 2008 mi lascia perplesso. Scusate… Un giorno sicuramente il vostro Dio mi prendera’ e me le fara’ pagare tutte. Fino ad allora, amici come prima, credo che capira’ il mio punto di vista.Ieri ero fuori a mangiare e bere con l’esimio collega Dr.Winter, Omega, Ventu, Neo e Elena. (Si, ogni tanto capita anche che alzo il sedere dalla mia sedia.)

A parte le solite stratosferiche cazzate che solo noi possiamo arrivare ad inventarci, (sarebbero al solito troppe da spiegare), mentre camminiamo per strada per raggiungere dell’alcool a poco prezzo, due tipi fighettissimi terribilmente uguali l’una all’altro, stile robot cloni con la stessa abbronzatura e lo stesso dannatissimo sorrisetto e sguardo poco rassicurante, ci fermano per strada.

“Scusate, possiamo presentarci?”

Ci fissiamo tutti sbigottiti e perplessi, sgranando gli occhi alla Ratman, e allungando con visibile timore la mano verso i tizi…
Quando mai la gente si approccia cosi’ in conversazione casuale A MILANO? Abbiamo pensato volessero rifilarci qualche drink gratis in qualche locale fighetto per poi ciucciarci 50 euro a testa, oppure invitarci in una sorta di festa omicida…

La ragazza ridacchia e dice “Guarda che facce, non vi uccidiamo mica”. Eh. E chi ce lo garantisce? Non vi rendete conto di quanto siete inquietanti?
Finalmente l’uomo parla e dissipa tutti i nostri dubbi.

“Volevamo invitarvi in un posto” Eeeecco. Mo ci rifilano il drink! O ci squartano e ci fregano il portafogli!
“No perche’ c’e’ Gesu’ che vi aspetta alla chiesetta qua dietro per un…” E qui smetto di ascoltare girandomi e collassando a ridere sottovoce sulla spalla di Omega che mi fa sottovoce “ma dai…”, per poi scoppiare a ridere anche lui.
Qualcuno risponde “Ma ci aspetta tutti?” “Si si, Gesu’ vi aspetta tutti e prima o poi vi trova, attenzione!” A quel punto inizio a ridere incontrollatamente immaginandomi sto santone che ci cerca dappertutto stile nascondino. Se ne vanno dopo aver rifilato un volantino a Ventu, mentre io ancora rido e si snocciolano battutine sulla questione.

Decidiamo che il puntello per l’incontro con Gesu’ non vale il saltare l’assunzione di alcolici, quindi pacchiamo Gesu’ che forse ci aspetta ancora (lui ci aspetta sempre, e prima o poi ci trova!!! Questo pacco ce lo fara’ pagare caro, non abbiamo nemmeno avvisato…), e decidiamo di tirare dritto.
Omega dice che dovevo dargli corda e chiedere come lo riconosco, dov’e’ esattamente nella chiesa, dov’e’ il puntello, e se c’era da bere, se offre lui… ma io non ce la facevo proprio, che mi fermassero per strada presentandosi per poi dirmi che Gesu’ mi aspetta sinceramente mi mancava… Il sabato sera poi…

Per di piu’ a posteriori mi rendo conto che gia’ altri due hanno tentato di fermarci, ma dicendo subito che ci invitavano in un posto, tattica sbagliatissima, ovviamente abbiamo tirato dritto dicendo “eh no sorry abbiamo da fare”.
Anche perche’ in fondo se stiamo camminando in gruppo decisi fuori di casa… E’ *Ovvio* che abbiamo da fare…

Ormai se le inventano tutte pur di cercare di recuperare noi povere pecorelle smarrite…

 

Annunci

Informazioni su Keishiro Yukikaze

Just your regular twisted egomaniac
Questa voce è stata pubblicata in No Category. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Paccando Gesu’

  1. Martina ha detto:

    Veramente non ti è *MAI capitato?A me succede regolarmente che un cristiano/testimone di geova/alieno/quelcheè mi fermi per strada e mi insegua anche…sono la loro vittima preferita…<.<

  2. Keishiro ha detto:

    Finche\’ distribuiscono volantini ok, li si snobba e li si dribbla, ci siamo tutti abituati, e poi e\’ risaputo che il milanese ha una velocita\’ ninja, inseguire un milanese in modalita\’ evasione e\’ una cosa che richiede troppe energie. Appunto per questo, questo tipo di approccio in particolare e\’ decisamente nuovo, non attacca: Partono con "Scusa volevo invitart…" e tu sei gia\’ a tre isolati da loro.Pero\’ "posso presentarmi?" mi era veramente nuovo. Ora lo so!

  3. Martina ha detto:

    Sarà l\’approccio diverso del palermitano,insistente…o inseguono solo me,per la famosa legge di Murphy secondo cui ho una calamita attaccata al culo che attira solo dementi.
    Un avolta mi sono beccata due testimoni di Geova che mi hanno illuminata sui perchè e i percome della loro religione da DIETRO LA PORTA DI CASA,e non volevano schiodarsi…

  4. Keishiro ha detto:

    Questa si chiama disperazione.Come se un gesto del genere facesse cambiare idea a qualcuno, ci si ride solo tutti quanti insieme dopo…

  5. KoKi ha detto:

    *sta ancora ridendo dal giorno in cui kei iniziò a descrivergli la scena* coff coff scusate X°DDDDDDD io invece passo sempre al contrattacco… ovvero uno mi ferma e inizia la tiritera?? beeeeneeeeeee gli pongo le mie 10 domande in 5 mn quello balbeta io incalzo con le domande di riserva, lui iniza a sudare io estraggo la busta numero 3 e quello collassa… bene posso andare felice a prendermi qualcosa da ber o mangiare in piazza X°DDDDD

  6. X ha detto:

    ma non mi trattate male i mormoni, per carità… tutti ma loro no… sarò banale, ma adoro gli uomini alti, biondi, eleganti e poi… l\’accento americano… mmmmmmmmhhhhhh… XQ_____siiii inseguimi… sono una peccatriceeeeee!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...