Il finto J-Rock come segno del mattino

Ogni mattina interrogo il televisore in cerca di un segno musicale che mi parli della giornata. Ieri questo segno sono stati niente poco di meno che i Cinema Bizarre, il cui gia’ famoso Luminor e’ gia’ una meme del mio gruppo di Secondlifiani in quanto luminoso dio della virilita’ inopportuna, al quale si consacrano un sacco di cerimonie matrimoniali in cui io sono il prete.

Introduciamo innanzitutto la band. Apparentemente sono un gruppo di tedeschi influenzadi dal J-Rock. E fin qui non c’e’ niente di male. Solo che si sono convinti, non so come, di essere J-Rockisti. Guardare il video che sto per commentare per credere.

http://www.youtube.com/watch?v=IFpC7QBOWYY

Ora. Un clone vivente dell’avatar dell’ex di Toshiya fa il cantante a questo strano gruppo, seguito dal capellonissimo Luminor il vigoroso, alla batteria, troviamo Toshiya stesso. A voi fare altre referenze. Il video era una chiara esortazione del destino per me a spargere il verbo del finto J-Rock, espandendo cosi’ il morbo della moda Tokyo-Punk-Visual pastone tipica di gente come gli ormai di moda Gazette.
(Piccola parentesi sui Gazette. Va bene tutto, niente contro di loro, ma me li sto ritrovando anche nelle patatine come Gackt a un tempo, e la cosa me li sta facendo uscire dalle orecchie. Ragazzi, ci sono anche altri gruppi decenti, evitiamo la monomania occidentale espandendo un po’ la conoscenza del panorama musicale per cortesia? Se volete dei pupazzeti androgini belli da vedere che magari cantano anche qualcosa di decente, ce ne sono a bizzeffe. Se vi fissaste su piu’ gruppi ne vedremmo anche di piu’ quantitativamente, e saremmo tutti piu’ contenti!!!)

Tuttavia non ho potuto fare a meno di giudicarlo anche come un segno del fatto che non c’era piu’ niente da prendere sul serio.

Nel video, gli sboroni appaiono un po’ dappertutto ventilati da migliaia di tunnel del vento inutili con sotto uno scenario pseudofuturistico urbano tridimensionale pure privo di textures decenti, quindi evidentemente low budget.
Navicelle altrettanto low budget volano fra i palazzi.
Stokki e’ vicino a una finestra, e canta. Si appiccica al vetro e quasi lo lecca, per esprimere della teatrale passione paradossa.
Luminor intanto si muove il piu’ femminile possibile per sopperire alla sua grave evidenza ormonale e cercare di corrispondere a un modello androgino nonostante il suo corpo non sia mai stato d’accordo.
Appaiono parole nettamente ininfluenti su schermi neri, che ben presto prendi a rimpiangere nel momento stesso in cui ci appare anche il cantante su un flashante schermo azzurro.
Intanto c’e’ un bassista che onestamente mi farei, se non fosse che devo toccare prima per slacciare quella disgustosa mise bianco sperma, e soprattutto uccidere il suo parrucchiere.
Stokki batte sul vetro, ma disgraziatamente non si rompe. In compenso pero’ qualcosa si attiva e viene spedito nello spazio. E vissero tutti felici e contenti.

Le fans sono in visibilio e mi fanno notare che Luminor ha lasciato il gruppo! No!!! Adesso di inadatti allo stile wannabe Dir En Grey ce ne solo solo quattro anziche’ cinque e mezzo.

Niente contro i Cinema Bizarre sia chiaro, li trovo solo esilaranti rispetto ai modelli che scelgono, ma che in prima persona apprezzo. Qualunque occidentale provasse ad imitarli, anche il piu’ geniale, mi risulterebbe altrettanto buffo, quindi tutto nella norma.

Pero’ ricordate bambini, meglio finto J-Rock che vero truzzone.

Siamo sulla strada giusta.

Annunci

Informazioni su Keishiro Yukikaze

Just your regular twisted egomaniac
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il finto J-Rock come segno del mattino

  1. Danila ha detto:

    Affermo senza indugiar oltre che questo video è entrato nella mia top ten "music video da incubo" <.<

  2. Martina ha detto:

    Oh Luminor…mi mancava quasi…chissà se ce l\’ho ancora l\’icona-lampadina che avevo fatto con la sua faccia…

  3. Giucch ha detto:

    lumi… norrrrrrrrrrr… ci hai lasciatiiiii e ora come vedrò??? dimmeloooooooooo v.V+disperata mode on ce si strappa i capelli con le pinzette+

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...