Non e’ frustrante?

Ho dei ricordi di lui. Lui, che io avevo amato nella maniera piu’ folle, assurda, campata per aria, superficiale e deficiente che una persona possa mai adoperare. Come tutti quelli della mia eta’, o forse no. In fondo erano tanti anni fa.

Una batosta in pieno stile, una roba pazzesca. Quel genere di cose che non esistono in cui vedi una persona e BAM, Istinti, forse, ma credo fermamente che non fossero solo di tipo “sessuale”.

Certo, lui sembrava un’apparizione. Qualcosa di uscito direttamente dal mio cervello, assurdo, minuto e bello come poche persone al mondo. E’ cosi’ che lo ricordo, e continuo a ricordarmelo quando noto quei dettagli invariati, quell’atteggiamento che…

Ma qui ci vuole una doverosa pausa, per descrivere meglio quello che intendo. Uno stacco narrativo.

Ricordo il giorno che si fidanzo’. Andai a scuola, con la presunzione di nascondere tutto, ma la mia compagna di banco subito mi accolse con un “Che hai? Non parli, che cazzo e’ successo ti e’ morto il gatto? Ooo ripigliati!!!” E io glielo dissi. Le dissi “Tizio si e’ fidanzato… con Caio, e l’ho scoperto nel dato modo.”. La sua reazione fu delle piu’ belle.

Scoppio’ a ridere di gusto.

“E st’altra persona da dove sbuca??? Ma poi tu cosa gli hai detto???” “Che sono felice per loro” Risate ancora piu’ di cuore. “Mavafangulo, sai cosa c’e’, non muore nessuno.”

Ed effettivamente, non moriva nessuno. Per di piu’ sono quei momenti in cui tu normalmente immagineresti di tirare un cazzotto all’insensibile amica, e invece, cazzo, e’ stato bellissimo.

Perche’ in effetti quest’altra persona, da dove sbucava? E da li’, veramente, mi ero reso conto che io non sapevo un beneamato cazzo della persona che ritenevo di apprezzare a mo di venerazione divina. Povero cristo poi, ma che aveva fatto di male per beccarsi sto pazzo furioso fissato dietro all’improvviso?

Con il tempo pero’ ho capito che certe affinita’ elettive, per quanto malate, hanno un senso.

Magari non e’ il momento in cui la cosa si manifesta in maniera piu’ efficiente, anzi, e’ il momento in assoluto peggiore. Ma se qualcuno ti fa fare click in testa, istintivamente, non e’ solo perche’ te lo vuoi scopare.

In qualche modo, sara’ la comunicazione non verbale, sara’ una forma di intuito, mi son sempre andato a pescare, anche nei momenti piu’ idioti della mia vita, delle persone con cui potevo avere un bel po’ in comune. Un bel po’ di dialogo, un bel po’ di lati simili, anche se ovviamente controbilanciati da delle giuste differenze.

Forse quelle differenze SBAGLIATISSIME, quelle cose che esplodono male proprio nel momento in cui ci si conosce. A volte e’ solo questione di maturita’.

E mi rendo conto che non mi sbagliavo, non sbagliavo affatto, anche se non lo sapevo, perche’ ero pazzo furioso. Non c’era verso di stabilire un contatto sufficiente a farmelo sapere, ai tempi. O a farlo sapere a lui.

Pero’ passa il tempo, passa l’acqua sotto i ponti, e non ho la possibilita’ di farmi conoscere di nuovo, da zero. Cambia tutto, cambiano gli equilibri, ma nonostante gli anni passino cosi’ tanto, io per lui resto quello svitato con cui s’era interfacciato secoli fa.

E che ci posso fare? Niente.

Ingoio le battutine, i moti di sfiducia, mi tolgo dai piedi. E mi dispiace, mi dispiace di essere stato cosi’ idiota.

Di aver costruito un rapporto in un certo modo, e poi di essermi inalberato perche’ non c’era altro modo che quello. E non credo ci sarebbe mai potuto essere niente di sentimentale, comunque. E’ che una volta smesso di fare cosi’ tanto il fissato, so che avrei potuto prendere le cose e trasformarle in qualcosa di piu’ squisitamente amichevole. Lo so perche’ ho imparato a farlo. Una persona compatibile, e’ un prezioso amico. Fuck everything else, se anche andasse in merda.

Ma ho fallito, non l’ho fatto. E non e’ successo solo con lui.

Avrei potuto vedere oltre a un sacco di dettagli… e sebbene io sappia che ora lo farei, a volte ritrovarsi il proprio passato davanti, per qualche motivo, mi fa pensare che me lo sono proprio vissuto come un pistola.

Se invece di fare quello che “AaaAAAaaAAh!!!!” *inserisci qui reazione isterica da fanboy*, semplicemente avessi parlato…

Ma ormai e’ andata cosi’, non mi resta che constatare che, quantomeno, non ho mai scelto a caso.

Annunci

Informazioni su Keishiro Yukikaze

Just your regular twisted egomaniac
Questa voce è stata pubblicata in No Category. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...