Archivi del mese: novembre 2018

Un sogno, un incubo

Ammettiamolo. Non sto troppo bene di testa. Non che io noti questa cosa da miei comportamenti specifici, anzi, mantengo un buon controllo delle mie abitudini distruttive depressive (non ci sono ancora segni allarmanti come caos da abbandono e alcolismo), dormo … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

Oh, oh ho ho!

So che sbaglio a pensarla cosi’, anche perche’ alla fine io personalmente non ci guadagno niente. Anzi… Pero’ quanto bello e’ vedere delle persone cosi’ palesemente tignose ed arroganti fare tutte, tutte, tutte le figure di merda che si meritano? … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

E invece…

Continua a sembrarmi una gran bella giornata quella di ieri, anche se mi ha lasciato come una puntura di graffetta di qualcosa di veramente storto, che sento come sangiunare via, molto poco, molto lentamente, ma lo fa. Non so perche’ … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

Hm…

Abbracciarsi in mezzo al traffico, e chiudere gli occhi. Anche se sai che e’ lo sparti-traffico a difenderti dalle auto, sentirle sfrecciare intorno, mentre sei tranquilla fra le braccia di chi sempre ti rende tranquilla, e’ quasi magico. Il mondo … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

Disorganizzazione micidiale

Siete di una disorganizzazione assurda. Non capisco perche’, anche persone che una volta mi parevano un sacco piu’ pratiche, con il tempo si stanno perdendo via come se niente fosse, spostando perennemente impegni che ci vorrebbero poche ore per portare … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

Dolcezza, pace e meraviglia

Se in questo periodo strano, ansiotico, un po’ preoccupante c’e’ comunque qualche finestra lucente di dolcezza, pace e meraviglia, questo lo devo soprattutto alla persona con cui sto. Persona che e’ dotata di un certo cinismo, e di una certa … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

Aspettativa

Quello che mi rovina maggiormente le giornate credo che sia l’aspettativa. Penso sia la cosa che rovina maggiormente le giornate a tutti quanti. Ma non tanto l’aspettativa sottoforma di “mi aspetto che tu sia questo e che succeda questo”, quanto … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento