Guida ai regali di Natale per Diana!

Anche a me pare strano ogni volta, ma mi e’ stato chiesto, da qualche persona che ha paura di non conoscermi abbastanza, oppure non ha idee, tempo o voglia di inventarsi qualcosa, di stipulare una wishlist a cui affidarsi, o quantomeno da cui prendere spunto.

E allora obbedisco.

Per prima cosa vorrei premettere che regalarmi roba non e’ per niente una cosa difficile. Non sono pretenziosa, e lo stesso gesto di farmi un regalo e’ il piu’ delle volte largamente apprezzato, a prescindere dal regalo (dal costo, dalla fattura, dalla dimensione), a patto che il pensiero sia ben formulato e non sia una cosa evidentemente riciclata all’ultimo, oppure che si capisce lontano un miglio che non mi piacerebbe MAI, ed e’ quel tipo di cosa che piace piu’ che altro a chi l’ha regalato. A quel punto viene preso come un’offesa alla stregua di non regalarmi niente. 

Ebbene si. Sebbene io possa tollerare un’assenza di regali di compleanno (in quel caso anche solo uscire a prendersi una pizza tutti insieme va bene, specialmente se ci sono situazioni economiche complicate di mezzo), alle altre feste programmate, se ci si vede in tempo, l’assenza anche solo di una cagata tipo un cioccolatino preso al volo al baretto due secondi prima viene da me silenziosamente mal interpretato e genera una vendetta silenziosa che si perpetua negli anni. D’altra parte, e’ soltanto giusto trattare le altre persone come loro trattano noi.

Molti falliscono a notare infatti che, a costo di prendere una cosa da pochi euro, porto sempre un pensiero per tutti, e che finisca ad essere un gesto incorrisposto, o come spesso e’ capitato, un pensiero non ritirato per mesi finche’ non e’ finito nel dimenticatoio, e’ una cosa che mi lego *sempre* al dito. Senza troppi rancori, ma ci rimango davvero male. Quindi magari un salto da Tiger a prendere un temperino da 50 centesimi almeno potreste farlo. 

Detto questo passiamo a consigli piu’ pratici e spicci, che non vanno per forza seguiti, sono solo qui per chi non ha idee migliori: 

  • Sono una persona largamente simbolica. Un regalo che e’ un simbolo di qualcosa, o e’ personalizzato, e’ una cosa azzeccatissima. 
  • Mi piacciono i gatti. Qualunque cosa con un gatto sopra o relativa a un gatto e’ spesso largamente apprezzata. Allo stesso modo amo le volpi, e i corvi.
  • Amo le magliette stupide. Anche quelle intelligenti, ma e’ per dire, quelle da nerdacci che usano gli stessi jeans ogni volta con una maglietta diversa con la scritta sopra. Niente di marca, niente di elegante, non amo generalmente altri vestiti, quelli preferisco comprarmeli io, ma se proprio serve saperlo, dovrei avere una L americana e XL europea sopra, e una XL americana e XXL europea sotto.
  • Sono una videogiocatrice, da pc, e una giocatrice di ruolo da molti, molti anni. Amo qualsiasi cosa di relativa a computer, rpg e videogiochi. Nel tempo ho perso molto del mio materiale cartaceo di gioco, e questo mi disturba un po’.
  • Sono una disegnatrice, materiali da disegno (specialmente carta varia, pantoni, acrilici e penne) sono sempre ben accetti. 
  • Leggo poco libri cartacei per problemi di salute (sono narcolettica), quindi se l’idea e’ regalarmi un libro, e’ necessario pensarsela molto bene, perche’ per me leggerlo e’ fare uno sforzo che richiede un libro di assoluta qualita’. Cosa rende un libro di assoluta qualita’? Scorrevolezza, genialita’, e particolarita’ nella narrativa, oppure utilita’. I racconti di Pennac, o manuali o libretti di psicologia e di comunicazione sono cose che mi son sempre piaciute, per esempio. 
  • Se servono indizi per qualche merchandise “famoso”, fra le mie storie preferite figurano Alice nel paese delle Meraviglie, e Il Piccolo Principe. Sono una fan di Snape di Harry Potter. Sono una giocatrice di Pokémon Go abbastanza assidua, team Mystic, quello blu con il serpentone marino. Amavo la prima serie di True Detective, di The IT Crowd e quella di Lie To Me. Sono notoriamente una fan dei Beatles, e dei L’Arc~En~Ciel.
  • Ho un salotto a tema moderno nero, bianco e rosso con accenni di decorazioni cittadine. Amo gli accessori da casa di forme insolite e creative.
  • Amo l‘arte e le leggende del Giappone antico (tipo epoca Edo e precedenti), e in particolare gli spiriti e i kitsune.
  • Sono una religiosa naturale animista. Il mio credo non si adatta a nessuna religione in particolare, e lo considero una cosa personale (motivo per cui sono restia a parlarne), ma simboli in linea con la presenza di “mondi invisibili” e spiritualita’ (n o n  b u d d h i s t a  p e r  c a r i t à, ho questa fissa che il mondo in cui vivo esiste fisicamente, e non me la leva nessuno.) sono spesso un buon regalo, specialmente se richiamano a un buon rapporto con gli elementi naturali.
  •  Amo il cioccolato fondente. Non amo pero’ i regali impermanenti, quindi se siete dell’idea di prendere cose da mangiare, allegateci almeno il portachiavi che avete trovato nell’uovo di pasqua cinque anni fa, e non sapete come liberarvene. Per lo stesso motivo e per la questione buon rapporto con gli elementi naturali, evitiamo piante che in questa casa crepano tutte, e gia’ morte sono un regalo bruttissimo per me.
  • Ho uno stile che oscilla dal “non ho voglia di pensarci” al gotico e cyberpunk. Accessori in linea con questi ultimi due concetti sono sempre ben accetti.
  • I miei “signature colors” sono Nero e Viola, amo anche Rosso, Blu elettrico e Verde chiaro. Detesto le cose gialle e marroni, malsopporto quelle arancioni.
  • Regalarmi cose che hanno a che vedere con film, serie tv, anime o musica, e’ un gesto molto rischioso. Io se fossi in voi, a meno di conoscermi veramente molto bene, non lo farei. Ma proprio no.
  • Non mi trucco granche’. Non regalatemi trucchi se non sapete quello che state facendo. Fra l’altro costano, e sono comunque regali impermanenti, quindi poi tocca metterci il portachiavi dell’uovo di pasqua.
  • Non amo la maggior parte delle profumazioni esistenti sulla faccia della terra, quindi se PROPRIO l’idea e’ prendere cose da bagno profumi o cose cosi’ perche’ pensate che io puzzi o mi lavi troppo poco (ci sta), almeno verificate che siano il meno chimici possibile all’olfatto (sono molto allergica), e sappiano di vaniglia, muschio bianco, marsiglia o lavanda, e non prendete deodoranti perche’ l’unico che uso e’ l’Axe Marine (e’ da uomo.). Vale comunque lo stesso discorso dell’impermanenza, quindi vai col portachiavi…
  • Cucino sano, bilanciato e volentieri. Qualche libro con ricette di questo tipo mi piacerebbe di sicuro, o qualche attrezzo, ausilio o tisana, ricordando pero’ che detesto le spezie indiane, o i sapori di quel tipo. Roba piena di zenzero, curcuma, peperoncino, curry e similari non ne cucinerei ne’ vorrei mai. E non sono neanche molto fan dei sapori agrumati forti e/o amari (Che buono sto coso al limone zenzero e pompelmo!!! – Si buono ora pero’ buttalo via.). Anche un libro su mille modi di preparare ricette con i peperoni sarebbe una GRAN BRUTTA idea. E soprattutto, per motivi di salute dovrei evitare il the nero. Choose wisely, my friends. Ricordando il portachiavi dell’uovo di pasqua.
  • Amo il caffe’ preparato tipo espresso con cialde, dal sapore bello carico e con variabile, ma comunque presente apporto di caffeina. Ho una macchinetta Nescafe’ dolce gusto, ha le cialde un po’ larghe. Una selezione di caffe’ compatibili particolari sarebbe una buona idea! 
    Sempre ricordando il portachiavi dell’uovo di pasqua.
  • Ho abbastanza tazze. Giuro. Se proprio volete regalarmene, puntate su quelle piccine da caffe’ o da sake’.
  • Per quanto riguarda gli alcolici: Adoro lo spumante, e lo champagne, i vini bianchi dal sapore dolce e i rossi dal sapore non troppo carico, il whiskey dal sapore poco terroso, l’idromele e il sidro (sia di mele, che di mele e whiskey (divino!) che di pere). Resta che, in teoria, dovrei bere poco. Magari e’ una linea guida per Capodanno?

Informazioni su Keishiro Yukikaze

Just your regular twisted egomaniac
Questa voce è stata pubblicata in No Category. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...