Arida?

“Tu sei una persona arida, pretenziosa, supponente. Non credo proprio verra’ mai fuori niente di buono da quello che fai e dici.” 

Niente di buono per me, forse. Questo si. Eppure molte, moltissime volte ho fatto volentieri la parte della stronza pur di dare una spinta al miglioramento alle persone che mi stanno accanto. E non ho fallito.

Puo’ essere vero che sono pretenziosa e supponente. Ma sono tutto fuorche’ arida.

 Al contrario, si puo’ dire che io assorba anche troppo il modo in cui vengo trattata. E cio’ che ne germoglia dipende esclusivamente dal nutrimento.

Capisco, ma non deresponsabilizzo. Tutti abbiamo i nostri limiti. Di pazienza da un lato, di liberta’ di essere intollerabili impunemente dall’altro, qualunque sia la ragione. 

Per una vangata in faccia servono due buone azioni significative per recuperare un sorriso.

Per anni di vangate in faccia, bisogna pedalare un bel po’, e mettere giu’ la vanga. Altrimenti spiegami un po’ per quale motivo io dovrei essere con te gentile e premurosa come la sono per chi non mi ha mai fatto niente di male.

Se sono arida e fredda, forse hai fatto qualcosa di male. Perche’ di base no, garantisco, non la sono. Posso avere un modo di fare burbero e poco delicato come un boscaiolo, ma proprio non mi si puo’ dire che non mi curo di chi mi sta accanto.

“Scommetto che anche al tuo ragazzo non dici mai che lo ami.”

Bingo. Mai detto, ci crederesti? Gli corro dietro da una vita di un bambino delle elementari, eppure non gliel’ho mai detto neanche una volta.

Eppure lo sa, chissa’ come mai. E anche i miei amici, che io voglia loro bene, se non hanno la tendenza ad essere molto “self absorbed”, in genere, lo sanno.

Perche’ chi mi osserva lo sa, o sa i motivi per cui non. Ma chi non fa neanche lo sforzo di osservare al di la’ dei suoi comodi, perche’ diavolo dovrei rincorrerlo?

Ci si prova a farmi passare per una persona inutile e cattiva, perche’ sarebbe quello che e’ comodo che io sia in diverse situazioni. E invece, non e’ cosi’. Io sono gia’ riuscita a trasmettere un sacco di passioni, insegnare un sacco di cose a un sacco di persone, adulte e piccine. Talvolta non solo non per me stessa, ma anche a discapito di quello che desideravo, o sarebbe stato comodo per me. 

Ho ispirato un sacco di gente, cose che delle persone NORMALI, dei signori nessuno difficilmente riescono a fare semplicemente seguendo le proprie passioni, o essendo se stesse.

Prova a sminuirmi se vuoi, ti assicuro che e’ un trattamento che ho un allenamento decennale ad ignorare ed annullare. 

Piuttosto, che ti porta ad essere cosi’ velenoso con me? Sempre? Ed aspettarti non so che cosa? Lavora su quello invece di perdere tempo a cercare di psicanalizzare me, che e’ una cosa che richiederebbe una certa dose di cultura (specifica, nel campo), e di neutralita’.

Informazioni su Keishiro Yukikaze

Just your regular twisted egomaniac
Questa voce è stata pubblicata in No Category. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...