E se? (Sul patrimonio genetico, e il poco che ancora ne sappiamo)

E se il nostro istinto non fosse che il riassunto compresso ed inattivo fino a stimolo coerente di tutte le esperienze dei nostri avi fino al momento del concepimento di eredi?

Se il nostro delirio di immortalita’ non avesse a che vedere con energie che si spostano o permangono magicamente (anche se ritengo che in qualche modo sia possibile, e percettibile, ma senza grandi contenitori postumi votati a premiare o punire cose, piu’ come un eco)?

Se invece si propagasse con una serie di programmi che semplicemente copiano dati in nuovi contenitori, non sempre, quasi mai in grado di ri-estrapolarli se non per funzioni primarie?

Quanto ognuno di noi in qualsiasi azione, parola detta influenzando le decisioni di qualsiasi persona, replichera’ una parte di se in un futuro che non e’ costruito per vedere? Anche non essendo direttamente chi copia il dato, ma chi lo influenza?

Ed in ultima istanza, siamo un esperimento di scienze di qualche soggetto pazzo, non e’ cosi’? Un giorno questa raccolta di dati verra’ analizzata da qualcosa che li sa estrapolare tutti. E chissa’ che conclusioni ne tirera’ fuori…

Annunci

Informazioni su Keishiro Yukikaze

Just your regular twisted egomaniac
Questa voce è stata pubblicata in No Category. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...