Archivio dell'autore: Keishiro Yukikaze

Informazioni su Keishiro Yukikaze

Just your regular twisted egomaniac

Ode alla buon’anima di Riccardo.

Io non ho mai capito come ha fatto, quando ha visto da se che bastano 10kg in meno e un maglione invece di una felpa a far diventare tutti degli usignoli, a non odiarli. Perche’ io queste cose le detesto … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

Imbruttimenti sparsi

Mi rendo conto che la fuori c’e’ un sole meraviglioso, gli uccellini cantano, i gatti fanno le fusa, il cappuccino ha un’ottima fragranza, e anche se oggi non andro’ a disegnare, vedro’ la persona che amo ed e’ tutto cio’ … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

Il bambino autistico esce dall’acqua.

Il fatto e’ che non posso dare la colpa a nient’altro che a me stessa, se poi le cose finiscono sempre cosi’. Ne sono straconsapevole, sono io che ho la tendenza ad isolarmi perche’ non sono capace di intavolare quel … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

Somewhere

Lo chiamaremo Somewhere, perche’ da qualche parte deve essere, continuare ad esistere, svilupparsi, e solo un matto potrebbe immaginarsi come. Si tratta di un posto pieno zeppo, ricolmo, sciabordante, di cose che se mi guardo intorno non ci sono piu’. … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

E se? (Sul patrimonio genetico, e il poco che ancora ne sappiamo)

E se il nostro istinto non fosse che il riassunto compresso ed inattivo fino a stimolo coerente di tutte le esperienze dei nostri avi fino al momento del concepimento di eredi? Se il nostro delirio di immortalita’ non avesse a … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

2019

Non insistere, io vivo nel 2019, ed e’ a problemi del 2019, con idee del 2019 e in contesti del 2019 che penso, agisco e mi configuro. La memoria non deve diventare una scusa o un’arma, e’ una raccolta di … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento

Lo sguardo che non ti ama

Se dovessi raccontare con precisione la finezza del mio osservare, oltre l’ostinato nonsense di tutto quello che e’ successo e succedera’, sicuramente, nella mia vita, credo che il modo migliore sia raccontare la differenza degli sguardi. Loro non lo sanno, … Continua a leggere

Pubblicato in No Category | Lascia un commento